Formato: 14 x 21 cm
Pagine: 328
Data di pubblicazione: 2015
ISBN: 978-88-6801-058-4
Prezzo di vendita: 18,70 €
Sconto: -3,30 €
Sconto: -3,30 €

Prezzo:

22,00 €
Prezzo di vendita: 18,70 €
(-15%)

Max Weber

Sociologia della religione. Induismo e buddhismo.

 

La religione è un’espressione storico-sociale della società che la produce, ma a sua volta è in grado di condizionare la società stessa e la sua costruzione gerarchica. Per Weber la religione è una delle ragioni per cui le culture dell’Occidente e dell’Oriente si sono sviluppate in maniera tanto diversa. In questo libro attraverso un’attenta analisi delle religioni induista, buddhista, confuciana, taoista e antico-giudaica, il sociologo tedesco rintraccia i fattori che ne hanno determinato la situazione culturale nonché economica e sociale, individuando proprio nella religione uno dei motivi che hanno impedito lo sviluppo del capitalismo in India – radicatosi, per Weber, come prodotto d’importazione. 

Max Weber (1864-1920), è considerato uno dei padri fondatori dello studio moderno della sociologia. Fra le sue opere più importanti L’etica protestante e lo spirito del capitalismo (1904-05); La politica e la scienza come professioni (1919); e, postumi, Economia e società (1922) e Il metodo delle scienze storico-sociali (1922).

Template Design © Joomla Templates | GavickPro. All rights reserved.