Pagine: 196
Formato: 14 x 21 cm
Data di pubblicazione: 2013
ISBN: 978-88-6801-005-8
Prezzo di vendita: 13,60 €
Sconto: -2,40 €
Sconto: -2,40 €

Prezzo:

16,00 €
Prezzo di vendita: 13,60 €
(-15%)

Giuseppe Tucci

Il buddhismo. Scuole, dottrine e storia

Di lui non conosciamo neppure il nome ma solo l’appellativo con cui era designato: il Buddha, “colui che si è risvegliato alla conoscenza”. Il mistero attorno alla vita di questo personaggio, alla sua fama e alle conquiste dei suoi accoliti, è raccontato con dovizia di particolari dal più importante orientalista del Novecento. Ne emerge un insegnamento semplice: tutto ciò che appare reale e a noi esterno è impermanente. Tutto è un susseguirsi, un continuo scorrere, un panta rei in cui ogni individuo eredita, nel suo modo di essere e di pensare, le conseguenze del suo precedente, responsabile agire. Non solo, per Buddha non esiste differenza fra gli uomini: tutti possono essere accolti come discepoli e iniziare il cammino verso la soppressione definitiva del dolore. Questa è attuabile in ogni momento seguendo il cammino appropriato, fatto di meditazione sullo svolgersi delle varie situazioni in cui l’uomo si trova. Tucci ci svela tutta la profondità e l’umanità di una filosofia e una pratica centrali ancora oggi in tutto il mondo e le cui origini si perdono nella notte dei tempi.

Giuseppe Tucci (Macerata, 1894 – San Polo dei Cavalieri, 1984) è stato un orientalista, esploratore e storico delle religioni italiano. Era unanimemente considerato il più grande tibetologo del mondo, avendo condotto diverse spedizioni archeologiche in Tibet, India, Afghanistan e Iran. Autore di più di 300 pubblicazioni tra articoli scientifici, libri e opere divulgative, fu cofondatore, con Giovanni Gentile, dell’Istituto Italiano per il Medio ed Estremo Oriente.

Template Design © Joomla Templates | GavickPro. All rights reserved.